il Giardino degli dei

                                                                                                                                                                                                                                                  22-23 Luglio 2017

Si ritorna come ogni anno sulle magiche vette del Parco ad ammirare le stelle, a liberare la mente da ogni pensiero, a meditare l'anno trascorso, a progettare il futuro, le vette del Parco Nazionale del Pollino sono questo ed altro per me. E' un rifugio spirituale, un aiuto a contemplare la tua vita ma è anche godere dei secolari pini Loricati che vegetano su rocce e costoni impervi, come l'immergersi tra le stelle di notte perdendosi nell'imponente e sconvolgente bellezza della nostra galassia.


Il tempo sembra fermo in questi luoghi, basta restare in silenzio per ritornare alla wilderness perduta, rendendosi conto che è la cosa più importante..

Imponenti e secolari, i Pini Loricati anche da morti restano in piedi a sovrastare le alte cime del Pollino. 

Arriva la notte, e dopo le 9 e mezza circa inizia lo spettacolo. Fiumi di stelle, tante stelle cadenti, alcune enormi alcune lunghissime, semplicemente wow!

Cerco come ogni anni qualcosa di particolare, raccolgo una stella, illumino un Pino, la notte passa velocemente, lo spettacolo però è divino.

Ringrazio gli amici che quest'anno mi hanno seguito: Emiddio Armenante e Fabio Amabile, ottimi camminatori ed il mio grande amico di avventure Gianfranco Lodato. Sperando che siano piaciuti sono sicuro che questi posti vi resteranno nel cuore per sempre.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Giacomo (mercoledì, 23 agosto 2017 10:07)

    Bellissima carrellata! Complimenti!!!