La sgargiante livrea di una cinciallegra appollaiata su un ramo, un beccaccino che fa capolino dietro una roccia, gli infreddoliti saltimpali, le allodole e gli spioncelli che gonfiano il piumaggio per resistere alla tormenta di neve: con le temperature in picchiata la natura si affida alla sua proverbiale resilienza. Siamo in Irpinia, nella fiabesca atmosfera nel cuore di una conca carsica immersa nel verde dei monti Picentini. Qui il generale inverno è arrivato imponendo i suoi rigori.

Lascia un commento

 

E. apicella.alfonso.roberto@gmail.com

T. (0039) 3472566814

P.Iva 05227090650